TEATRO DEL GESTO

Il Teatro del Gesto nasce dalla ricerca artistica di J. Lecoq, che mette al centro della sua pedagogia, il valore espressivo del corpo, per ricostruire attraverso il gesto e il movimento, un nuovo linguaggio poetico e amplificare il contesto entro il quale può esprimersi il potenziale creativo.

L’altro elemento inscindibile dalla pedagogia di Lecoq è il “gioco teatrale” (le jeu), considerato la condizione essenziale alla creazione artistica e lo stato fondamentale dell’attore.

Così come il gioco permette ai bambini di esplorare il mondo attraverso il piacere della scoperta e della continua invenzione, le jeuallena l’attore ad essere sempre consapevole delle connessioni tra sé stesso e il mondo che lo circonda, a comprendere la relazione tra le cose e le persone, a reagire consapevolmente agli avvenimenti, a reagire con il movimento al movimento della vita, a dare corpo all’immaginazione.

Il corpo dell’attore in movimento diventa il generatore dello spazio teatrale, “il pennello che disegna la sua storia nello spazio”.

 

La pedagogia teatrale di Lecoq, si pone l’obiettivo di ricercare la dinamica essenziale di tutto ciò che si muove e lo fa viaggiando su un doppio binario:

 

  • la scoperta e il riconoscimento delle leggi del movimento e l’analisi delle sue diverse qualità;
  • lo studio dei diversi stili teatrali, le maschere, il teatro greco, i teatri popolari, la pantomima, la Commedia dell’Arte, il Clown, il teatro grottesco, il melodramma, il teatro dell’assurdo, ecc.

 

Il fine di questa ricerca è sviluppare la capacità creativa dell’attore osservando la realtà dal punto di vista del corpo, attraverso un “atto di incorporazione dell’espressione creativa”, che evolve il linguaggio primario dell’uomo verso una dimensione poetica universale.

 

 

Finalità del progetto

 

I principali obbiettivi del progetto sono:

  • Favorire la pratica teatrale nelle scuole dell’infanzia.
  • Promuovere nuovi linguaggi teatrali.

 

Gli obbiettivi specifici sono:

  • Favorire attraverso il teatro i processi di comunicazione e relazione individuali e di gruppo.
  • Alleviare le situazioni di disagio e di esclusione.
  • Rafforzare la fiducia in se stessi e il contatto con le proprie emozioni.
  • Riportare i bambini ad un rapporto più consapevole con il proprio corpo e con il suo potenziale espressivo.
  • Sperimentare il linguaggio teatrale per esprimere in maniera consapevole i propri bisogni creativi.

INDIRIZZO

Via San Bonaventura, 24 50145 Quaracchi - Firenze

TELEFONO

Tel. +39 055 300183

Tel./Fax +39 055 317191

ORARI SEGRETERIA

MATTINA: 9.00 - 12.00

Oppure su appuntamento

NEWS

CONTATTACI





Email (richiesto)

Oggetto

Messaggio